Alpi4000

Km Parziali

1272
km

Km Tappa

83
km

Dislivello parziale

18651
m dsl+

Dislivello tappa

1908
m dsl+

La Tappa

Da Vesio discesa sul lago a Limone del Garda . Ci si mette sulla Gardesana percorrendo con attenzione le ultime gallerie. Passando da Riva del Garda sino ad Arco. Da qui su percorso ciclabile si arriva a Sarche. Direzione Ponte Arche, inizia la salita su strada statale per poi abbandonarla al quinto tornante prima delle gallerie.

Il passaggio nelle gole di Sarche su ciclabile in uno splendido scenario. Da Villa Banale inizia la lenta ascesa verso il Lago di Molveno sino arrivare ai  1040 mt di Andalo. Ultimi km in discesa per arrivare a Spormaggiore

I Luoghi

Da parco dell’Alto Garda  si scende a Limone del Garda , paese in origine di pescatori, oggi una dei centri turistici più importanti famosa per le sue limonaie ed il pregiato olio d’oliva. A Riva del Garda altra città turistica, abbandoniamo il lago per spingersi sulle montagne. Il passaggio nelle gole di Limarò in uno scenario suggestivo. L’altopiano della Paganella  con la presenza delle Dolomiti del Brentache si specchiano nel lago di  Molveno.  Andalo  con i suoi 1040 m.s.m meta turistica sia estiva che invernale. Sino al confine con la Val di Non arrivando a Spormaggiore sede di un parco faunistico.


Clicca sul logo di Openrunner sopra per scaricare il GPX

Da Vesio discesa sul lago a Limone del Garda . Ci si mette sulla Gardesana percorrendo con attenzione le ultime gallerie. Passando da Riva del Garda sino ad Arco. Da qui su percorso ciclabile si arriva a Sarche. Direzione Ponte Arche, inizia la salita su strada statale per poi abbandonarla al quinto tornante prima delle gallerie.

Il passaggio nelle gole di Sarche su ciclabile in uno splendido scenario. Da Villa Banale inizia la lenta ascesa verso il Lago di Molveno sino arrivare ai  1040 mt di Andalo. Ultimi km in discesa per arrivare a Spormaggiore

1272
83
18651
Vesio di Tremosine Spormaggiore
1908

Da parco dell’Alto Garda  si scende a Limone del Garda , paese in origine di pescatori, oggi una dei centri turistici più importanti famosa per le sue limonaie ed il pregiato olio d’oliva. A Riva del Garda altra città turistica, abbandoniamo il lago per spingersi sulle montagne. Il passaggio nelle gole di Limarò in uno scenario suggestivo. L’altopiano della Paganella  con la presenza delle Dolomiti del Brentache si specchiano nel lago di  Molveno.  Andalo  con i suoi 1040 m.s.m meta turistica sia estiva che invernale. Sino al confine con la Val di Non arrivando a Spormaggiore sede di un parco faunistico.

12