Tappa 11 - Piadena - Pieve di Coriano

Start Checkpoint
Punto di Controllo Arrivo
Km Parziali
1096 km
Km Tappa
80 km
Dislivello Parziale
13074 m
Dislivello Tappa
133 m
Il Percorso

Tappa non impegnativa. Completamente pianeggiante.
Da Piadena, su strade secondarie passando da Rivarolo e Civitale sino ad arrivare a Gazzuolo. Si costeggia l’argine destro del fiume Oglio per poi attraversare il fiume sul ponte delle barche a Torre d’Oglio poco prima che questi confluisca nel Po. Si costeggia il grande fiume sino a Borgoforte. Passaggio sul ponte per passare sulla sponda sud e si percorre buona parte del percorso sugli argini del fiume sino a Pieve di Coriano .

I Luoghi

Da Piadena, in un paesaggio di campagna, attraversando piccoli centri dove il tempo sembra essersi fermato, si arriva ai fiumi. Si seguono gli argini del fiume Oglio, nella sua parte finale del percorso, tra le provincia di Cremona e Mantova, prima della confluenza nel Po a Torre d’Oglio dove sopravvive  uno degli ultimi ponti in chiatte di cemento risalente al 1926 situato nel parco dell’Oglio sud. Lasciamo l’Oglio ed incontriamo il grande fiume Po. Si prosegue sull’ argine  a nord del grande fiume sino al ponte di Borgoforte, punto nevralgico del traffico fluviale. Documentazioni storiche scritte testimoniano della presenza di un ponte già dal 1253, uno dei primi ponti di passaggio sul fiume. Oltrepassato il fiume si costeggia per  buona parte del percorso l’argine sud del Po. Passaggio da San benedetto Po, insignito con il riconoscimento “I borghi più belli d’Italia “, celebre per la sua Abbazzia di Polirone. Si riprende l’argine e passando dall’attracco fluviale si arriva a Pieve di Coriano.